LEISURE IN TOUCH

Conversational marketing for leisure

Una soluzione innovativa per tutte le proposte “brevi” dell’agenzia.

Gite, escursioni, eventi, tutto gestito in digitale su canali di messaggistica, compreso pagamento e ticket digitale

Per l'agenzia

  • Caricamento semplificato delle proposte - schede prodotto
  • Funzionalità news - broadcasting
  • Gestione sondaggi
  • Riepilogo adesioni
  • Riepilogo /spunta incassi
  • BOT dedicato alla singola agenzia
  • Conto Stripe gestito dall'agenzia
  • Nessuna installazione nè manutenzione

per i clienti

  • Accesso libero al BOT con il solo indirizzo Telegram o num. Whatsapp
  • Pagamento (solo Telegram) con carta di credito - GooglaPay - ApplePay - SamsungPay
  • Nessuna installazione

Frequently asked questions

Per il servizio è richiesta una fee mensile, il cui costo dipende dal profilo prescelto, + € 1 per ogni pacchetto venduto. A ciò si devono aggiungere i costi di configurazione iniziale una tantum e i costi del circuito Stripe per i pagamenti.

Con tre semplici passi: l’operatore sottoscrive il servizio TraveLean, crea un BOT su Telegram con il nome desiderato (tramite il BOT BOTFATHER) e apre il conto Stripe per l’accredito dei pagamenti. Tutto qui, al resto pensiamo noi

Tramite l’indirizzo del BOT che l’agenzia potrà pubblicizzare come crede: sul sito web, sulla pagina Facebook, su Instagram, nelle comunicazioni via mail, facendo pubblicità per radio, TV, giornali, volantini…. E’ sufficiente indicare l’indirizzo (es. “T.me/nomeBOT”) e sottolineare i vantaggi della comunicazione via BOT

Al termine del processo di pagamento, il cliente riceve la conferma, un calendar per inserire l’evento in agenza, un qrcode che vale come ricevuta o come ticket d’ingresso. Da quel momento potrà ricevere dall’operatore turistico eventuali altre comunicazioni relative all’evento

Nell’area riservata della piattaforma di pagamento Stripe, è presente un rendiconto di dettaglio dell’operatività. Oltre a questo, il canale secondario del BOT TravelLean dedicato all’operatore turistico, manda una notifica in tempo reale, ed è sempre disponibile per controllare e verificare il venduto. Il canale è accessibile via cellulare o direttamente sul PC agli utenti abilitati. L’abilitazione degli utenti avviene durante la fase di setup del servizio

Si, in questo caso il funzionario dell’agenzia procede ad inserire il cliente nell’elenco dei partecipanti, tramite il canale secondario del BOT TravelLean dedicato

Nei profili Mid e Large è previsto un canale generale dell’operatore turistico, in cui si può pubblicare novità e offerte in autonomia. E’ anche previsto che si possa:

  • inviare messaggi promozionali per un determinato nuovo prodotto, in coerenza con le preferenze espresse dal cliente (profilo MId o Large)
  • analizzare i prodotti pubblicati sul sito o RSS proprietario dell’operatore turistico, indirizzandoli sulla chat specifica del cliente, a seconda delle sue preferenze (profilo Large)

Assolutamente sì, tramite la sua chat ed il chatBot TravelLean. L’operatore turistico, di riflesso, sul canale secondario dedicato, potrà monitorare statistiche sulle preferenze per indirizzare il proprio business, ottimizzare sforzo e massimizzare il riscontro.

Si, il cliente può scegliere fra italiano, inglese, francese e spagnolo. Le proposte dell’operatore turistico, quindi, possono essere rivolte ad una clientela internazionale

No, il circuito Stripe richiede una commissione del 1,9% + €0,25 per ogni transazione di pagamento, addebitata al momento dell’accredito sul conto dell’operatore turistico.

L’operatore turistico, da Telegram stesso, può agevolmente mandare un invito alla cui ricezione il cliente, con un clic, è totalmente guidato nell’installazione della app Telegram. Oppure l’operatore turistico prenota per conto del cliente

Certamente; al momento di prenotare e pagare basta inserire il nome del beneficiario ed il numero di telefono per poterlo contattare

Nulla, il servizio è offerto dal cloud di Bitlean, nessuna installazione e nessuna manutenzione a carico dell’operatore turistico.

La sottoscrizione del servizio ha durata minima 12 mesi; la fatturazione è trimestrale anticipata

L’operatore turistico, tramite il canale secondario del BOT TravelLean dedicatogli, potrà inviare un messaggio mirato ai soli clienti che hanno acquistato quel pacchetto, informandoli di ciò che è cambiato.

L’indirizzo di ritrovo è un dato obbligatorio della scheda di ciascun pacchetto; il BOT è in grado di trasformare l’indirizzo in una coordinata GPS per essere visualizzata da eventuale app installata (es. Google Maps)

L’operatore turistico, tramite il canale secondario del BOT TravelLean dedicatogli, potrà inviare un messaggio mirato ai soli clienti che hanno acquistato quel pacchetto, informandoli di ciò che è cambiato.

No, non è necessario. L’intero processo di vendita è gestito dal BOT TraveLean

Non c’è limite tecnico, ma consigliamo di partire inizalmente con qualche offerta al mese e poi valutare l’impatto del venduto sui clienti.

E’ un dato obbligatorio della scheda di ciascun prodotto, pubblicata tramite il canale secondario del BOT TravelLean dedicato all’Agenzia.

No, lo può vedere solo l’operatore turistico tramite apposita funzione a lui dedicata

E’ prevista la possibilità di effettuare delle domande e\o di prenotare una videochiamata tramite la chat privata cliente-operatore turistico (profilo Large, coming soon)

Si, l’indirizzo del BOT (es. T.me/nomeBOT) può essere pubblicizzato sul sito dell’agenzia, su tutti i social, inviato per email. Cliccandoci sopra, il cliente sarà portato direttamente nel BOT.

Sì, e cliccando su di esso il promemoria viene automaticamente inserito nel calendario personale del cliente, disponibie su cellulare, tablet, computer etc

Si, sempre. Vale come conferma ed eventualmente come ticket d’ingresso.

L’operatore turistico:

  1. blocca il viaggio per evitare che nel frattempo altri clienti procedano con ulteriori prenotazioni;
  2. invia un messaggio broadcast a tutti i clienti che hanno già pagato il pacchetto, comunicando l’imminente annullamento e la causa di tale decisione;
  3. contatta ogni singolo cliente per accordarsi sulla modalità di rimborso del pagamento

Al momento del pagamento viene richiesto obbligatoriamente un numero di telefono per le comunicazioni telefoniche relative all’ordine. Può essere anche un numero di linea fissa.

Al momento del pagamento viene richiesto obbligatoriamente il nome del cliente